Seguici sui Social

Seguici su FacebookSeguici su InstagramSeguici su Twitter

Cerca nel sito

Google Drive differenza tra streaming e mirroring
Google Drive differenza tra streaming e mirroring

WinToUsb INS LOGOQual è la differenza tra streaming file e mirroring file

 

Google Drive è indubbiamente il cloud più utilizzato al mondo, in virtù anche del fatto che Google per ogni account utente mette a disposizione gratuitamente uno spazio di 15Gb e se si considera che ogni smartphone Android ha uno o più account Google, basta fare due calcoli.

È possibile accedere a Google Drive con qualsiasi dispositivo direttamente dal browser oppure utilizzando l’apposita app per computer desktop e portatili.

 

L’applicazione desktop Google Drive deve essere scaricata direttamente dalla piattaforma Google e non da altre fonti, altrimenti si rischia di incappare in un’app modificata ad hoc per spiare e rubare i dati. L’installazione è molto semplice, Google Drive viene configurato per default con accesso streaming ai file e con ciò veniamo allo scopo di questo Tutorial, spiegare qual è la differenza tra Accedi in streaming ai file e Esegui il mirroring dei file.

google drive differenza streaming mirroring 028

 

Google Drive accedi in streaming ai file

 

Questo tipo di accesso a Google Drive è quello che occupa meno spazio nel computer, perché tutti i file sono memorizzati nel cloud. Ai file memorizzati in Google Dirve si accede attraverso un’unità virtuale identificata da una lettera o una cartella.

google drive differenza streaming mirroring 013

 

Quando apri l’unità virtuale o la cartella potrai vedere la struttura del filesystem, cioè leggere l’elenco delle cartelle e dei file memorizzati in Google Drive, però quello che vedi sono solo i nomi dei file, sono i link per accedere ai file originali, perché fisicamente i file sono memorizzati in Google Drive e non nel computer.

Se per esempio nell’unità virtuale apri un documento Word per modificarlo, in quel momento stai modificando direttamente il file memorizzato nel cloud, cioè stai accedendo in streaming a quel file in Google Drive; completata la modifica nel computer non resterà nulla.

 

È evidente che con l'accesso in streaming ai file è necessario avere sempre una connessione Internet attiva, perché in assenza di connessione non potrai accedere ai file su Google Drive, ma leggere solo i nomi dei file e delle cartelle memorizzati nella cache del computer.

Se però hai bisogno di accedere ad alcuni file anche in assenza di connessione, Google Drive offre la possibilità di rendere disponibili alcuni file e cartelle in modalità offline. Con questo sistema i file desiderati saranno memorizzati anche nel computer e verranno sincronizzati con Google Drive al ripristino della connessione. Se però la tua esigenza è quella di avere tutti o quasi tutti i file sempre disponibili, allora ti conviene eseguire il mirroring dei file.

Google Drive esegui il mirroring dei file

 

Questa modalità di accesso a Google Drive è quella che occupa più spazio nel PC, perché tutti i file memorizzati in Google Drive vengono memorizzati anche nel computer in un’apposita cartella.

Tutti i file sono sempre disponibili anche offline, cioè in assenza di connessione, e verranno sincronizzati con Google Drive al ripristino della connessione.

Come si configura Google Drive con streaming file o mirroring file

 

Come ho già anticipato prima, Google Drive viene configurato per default con l'accesso in streaming ai file, per cambiare la modalità di accesso procedi in questo modo.

Clicca sull'icona Drive nell'area di notifica

google drive differenza streaming mirroring 022

 

Nel pannello Attività e Notifiche clicca sull'icona Impostazioni e nel menu seleziona Preferenze

google drive differenza streaming mirroring 025

 

 

Clicca su Google Drive e seleziona la modalità di accesso secondo le tue esigenze.

google drive differenza streaming mirroring 028

 

Scelta la modalità di accesso , clicca Salva e consenti il riavvio di Google Drive per applicare le nuove impostazioni.

Potrebbe anche interessarti Spostare cartella Google Drive

Spero che il Tutorial ti abbia chiarito un po' le idee per la scelta della modalità di accesso ai file di Google Drive.

Inquadra il QR CODE dell'articolo per continuare
la lettura su un altro dispositivo

 - QR Code Friendly

 

grazie visita

Seguici sui Social

Seguici su FacebookSeguici su InstagramSeguici su Twitter