Seguici sui Social

Seguici su FacebookSeguici su InstagramSeguici su Twitter

Cerca nel sito

Qual è la differenza tra USB 3.2 - 3.1 - 3.0
Qual è la differenza tra USB 3.2 - 3.1 - 3.0

differenza standard porte usb logoUn po' di chiarezza sulla differenza tra USB 3.2 - 3.1 - 3.0

 

Per molte persone "una porta USB è semplicemente una porta USB" che serve solamente per collegare la stampante, la pendrive, il disco esterno, ecc., senza sapere che la tecnologia USB sta facendo passi da gigante, anche se molte cose cambiano per non cambiare nulla… almeno per ora!

L’anno 2000, esattamente nel mese di Aprile, fece la sua apparizione lo standard USB Hi-Speed 2.0 con una velocità di trasferimento dati di 480 Mbit/s. Dopo appena otto anni di convivenza con USB 2.0 nasce in Novembre 2008 lo standard USB 3.0 con una velocità di trasferimento dati di 5 Gbit/s, mentre a Luglio 2013 viene annunciata USB 3.1 con velocità 10 Gbit/s fino ad arrivare nel 2017 anno di introduzione dI USB 3.2 con velocità 20 Gbit/s.

 

Fin qui tutto è chiaro, se le cose restassero così, perché avremo:

  • USB 3.0 con velocità 5 Gbit/s detta anche SuperSpeed USB
  • USB 3.1 con velocita 10 Gbit/s detta anche SuperSpeed USB+
  • USB 3.2 con velocità 20 Gbit/s detta anche SuperSpeed USB++

Nota bene, l'uscita di un nuovo standard  USB raddoppia sempre la velocità dello standard precedente.

Le cose però si complicano quando nasce lo standard USB 3.1, perché nel tentativo di uniformare i nomi delle porte USB con il nobile fine di semplificare la vita degli utenti, da allora, invece, sono iniziati i “giochi di prestigio” con i nomi delle porte USB e ha fatto la sua apparizione il termine "generazione".

 

In realtà l’intento era quello di appiattire la terminologia sempre sull’ultimo standard USB, infatti quando venne introdotto lo standard USB 3.1 a 10 Gbit/s accadde che:

  • USB 3.1 gen 2 era il nuovo standard 3.1 con velocità 10 Gbit/s
  • USB 3.1 gen 1 era USB 3.0 con velocità 5 Gbit/s

Allo stesso modo, quando è stato introdotto lo standard USB 3.2 a 20 Gbit/s è accaduto che:

  • USB 3.2 gen 2x2 è il nuovo standard 3.2 con velocità 20 Gbit/s 
  • USB 3.2 gen 1 è USB 3.1 gen 1 (USB 3.0) con velocità 5 Gbit/s 
  • USB 3.2 gen 2 è USB 3.1 gen 2 con velocità 10 Gbit/s 

La buona notizia, però, è che con USB 4 tutta questa confusione di nomi sparirà.

Attualmente le schede madri di recente produzione stanno implementando lo standard 3.2, però bisognerebbe sapere esattamente di quale standard si tratta, perché la vera novità é solo USB 3.2 gen 2x2, tutte le altre varianti non sono altro che le già note 3.0 e 3.1, cambia solo il nome.

 

In conclusione possiamo dire che lo standard USB attuale è:

  • USB 3.2 gen 1 (Superspeed USB) velocità 5 Gbit/s (alias 3.0 e 3.1 gen 1)
  • USB 3.2 gen 2 (Superspeed USB+) velocità 10 Gbit/s  (alias 3.1 gen 2)
  • USB 3.2 gen 2x2 (Superspeed USB++) velocità 20 Gbit/s 

Detto questo passiamo ai connettori.

Che differenza c'è tra i connettori USB tipo A e tipo C?

Siamo abituati da sempre al connettore USB tipo A, mentre ora si sta diffondendo il connettore USB tipo C per alcune sue peculiarità che vedremo dopo. Il connettore USB tipo C, per capirci, è quello montato sugli smartphone di recente generazione che usiamo per la ricarica.

differenza standard porte usb 019

 

Gli standard USB utilizzano questi tipi di connettori

  • USB 2.0 utilizza solo connettore USB tipo A
  • USB 3.2 gen 1 utilizza entrambi i connettori USB tipo A e tipo C 
  • USB 3.2 gen 2 utilizza entrambi i connettori USB tipo A e tipo C
  • USB 3.2 gen 2x2 utilizza solo connettore USB tipo C

È bene tener presente questo quando si acquista un computer con una porta USB tipo C, perché molti venditori fanno credere, o ci convinciamo da soli, che sia una porta USB di ultima generazione, mentre dietro ad una porta USB tipo C si può nascondere anche un  vecchio standard USB 3.0 o 3.1, quindi prestare la massima attenzione e consultare bene le specifiche tecniche del prodotto.

 

Per esempio leggendo le caratteristiche di un notebook si evince che il connettore USB tipo C è uno standard 3.2 gen 1, quindi praticamente ha la stessa velocità di una porta USB 3.0 a 5 Gbit/s

differenza standard porte usb 022

 

Quest'altro esempio si riferisce a due differenti motherboard; la motherboard ASUS Prime Z790-P ha una porta tipo C USB 3.2 gen 2x2 (20 Gbit/s) 

differenza standard porte usb 016

 

Mentre la motherboard Msi X570-A Pro ha anch'essa una porta tipo C, però è USB 3.2 gen 2 (10 Gbit/s), cioè una 3.1

differenza standard porte usb 013

 

Ovviamente questo paragone serve solo per far capire che l'abito non fa il monaco, cioè non sempre un connettore USB tipo C è sinonimo di standard di ultima generazione.

Ho riassunto quanto detto finora in una comoda tabella esplicativa

differenza standard porte usb 028

 

Per quanto riguarda invece l’assemblaggio di un computer, vediamo che molti case per PC, oltre ad avere le porte USB 2.0, hanno solo porte USB 3.0 o 3.1, mentre sulle nuove motherboard ci sono solo connettori per USB esterne 3.2 gen 1 e/o gen 2. Nessun problema, perché le prese USB 3.0 o 3.1 possono essere tranquillamente collegate sulla scheda madre nelle porte per USB esterne 3.2 gen 1 e gen 2 in quanto utilizzano lo stesso cavetto con connettore a 19 (20) pin. 

differenza standard porte usb 025

 

Quali sono i vantaggi del connettore USB tipo C rispetto al connettore USB tipo A?

Il primo vantaggio, non di poco conto, è di carattere pratico.

Ti è capitato qualche volta di inserire un cavo USB o una pen drive e stai li a girare e rigirare il connettore per trovare il verso giusto o addirittura forzarne l’inserimento?

Bene, con il connettore USB tipo C questo problema non esiste più, perché il connettore tipo C non ha un verso obbligato. Hai mai fatto caso che quando carichi lo smartphone il connettore entra sempre al primo colpo?

 

Altri vantaggi del connettore tipo C sono di natura tecnica, eccone alcuni:

  • consente un’alta velocità di trasferimento dati
  • riesce a caricare i dispositivi più rapidamente
  • è retrocompatibile con gli altri standard USB
  • riesce a trasportare fino a 100W di potenza

Ecco perché il connettore USB tipo C sta diventando pian pianino uno standard per tutti i dispositivi anche in virtù del fatto che è iniziata la diffusione dello standard USB 4, già annunciato dall’organizzazione UBS-IF nel 2019, tecnologia con velocità di trasferimento dati di 40 Gbit/s che rivoluzionerà il mondo digitale.

Inquadra il QR CODE dell'articolo per continuare
la lettura su un altro dispositivo

 - QR Code Friendly

 

grazie visita

Seguici sui Social

Seguici su FacebookSeguici su InstagramSeguici su Twitter