Cerca nel sito

Social

Seguici su FacebookSeguici su InstagramSeguici su Twitter

Differenza tra Phishing, Vishing, Smishing e Quishing
Differenza tra Phishing, Vishing, Smishing e Quishing

Phishing, Vishing, Smishing e Quishing: Come Riconoscerli e Difendersi dalle Truffe Online

 

Nell'era digitale le minacce online si evolvono costantemente e quattro parole chiave da conoscere sono "Phishing", "Vishing", "Smishing" e "Quishing".

Questi termini rappresentano diverse forme di truffe online, ognuna con un approccio unico.

Questi tipi di messaggi provocano ansia e paura o stimolano curiosità con il solo scopo di indurre l'utente in un'azione istintiva. Sappi che la gran parte delle truffe online vanno in porto proprio grazie all'istintività degli utenti, quindi quando ricevi messaggi sospetti o particolari fermati e rifletti.

 

In questo articolo ti spiegherò la differenza tra Phishing, Vishing, Smishing e Quishing, inoltre ti fornirò alcuni suggerimenti su come proteggerti.

Cos'è Phishing: L'Inganno Classico

Il Phishing è un termine ben noto tra gli esperti di sicurezza informatica ed è il metodo di truffa online più diffuso. In un tipico attacco di phishing ricevi un'email che sembra provenire da una fonte legittima, come la tua banca o un provider di servizi online.

Questi messaggi spesso contengono avvertimenti o richieste urgenti, con l'intento di farti agire in fretta. In genere, vengono proposti link che portano a siti web contraffatti che somigliano in tutto e per tutto a quelli originali, ma che in realtà cercano di raccogliere le tue credenziali o di infettare il tuo dispositivo con malware.

 

Per difendersi dal Phishing è fondamentale verificare attentamente la provenienza dei messaggi, evitare di fare clic su link sospetti e, quando possibile, confermare le informazioni direttamente con l'ente coinvolto.

Tipico esempio di Phishing

differenza phishing vishing smishing quishing 013

differenza phishing vishing smishing quishing 016

 

Cos'è Vishing: La Voce della Truffa

Il Vishing è un'evoluzione del phishing in cui i truffatori utilizzano il telefono per cercare di ingannare le vittime. Spesso chiama un numero di telefono fisso o cellulare e l'interlocutore si spaccia per un rappresentante di un'azienda, una banca o persino un ente governativo.

L'obiettivo è ottenere informazioni sensibili, come numeri di carta di credito o codici personali, o persino indurre l'ignara vittima a compiere transazioni finanziarie fraudolente.

 

Per difendersi dal Vishing è essenziale essere scettici verso le chiamate inaspettate e verificare sempre l'identità del chiamante prima di condividere dati personali o finanziari.

Cos'é Smishing: Il Pericolo nei Messaggi di Testo

Lo Smishing è la versione delle truffe online che si svolge tramite messaggi di testo (SMS/RCS/Whatsapp...). Ricevi un messaggio che sembra provenire da un'organizzazione legittima che ti chiede di fare clic su un link o di condividere informazioni personali.

Questi messaggi possono sembrare autentici, ma spesso contengono errori grammaticali o ortografici che rivelano la loro vera natura.

Per difendersi dallo Smishing, evita di rispondere a messaggi sospetti e non condividere mai dati personali tramite SMS o altro, a meno che tu non sia sicuro al mille per mille della provenienza del messaggio.

Tipico esempio di Smishing

differenza phishing vishing smishing quishing 019

 

Cos'è Quishing: L'Evoluta Minaccia dei Codici QR

Il Quishing è una minaccia emergente che combina elementi di Phishing con l'uso di codici QR. I truffatori distribuiscono codici QR fraudolenti tramite email, siti web o anche in forma fisica. Quando li scansioni con il tuo smartphone, i QR code fraudolenti ti reindirizzano a siti web dannosi o ti scaricano malware.

La forza del Quishing risiede nella sua capacità di apparire ufficiale e legittimo, aumentando la fiducia delle vittime.

 

Per proteggerti dal Quishing verifica sempre la provenienza dei codici QR prima di scannerizzarli e sii cauto quando ti viene chiesto di inserire informazioni personali.

La Crescente Popolarità del Quishing

Negli ultimi tempi il Quishing è diventato sempre più diffuso, infatti molte agenzie di sicurezza informatica allertano continuamente gli utenti a seguito delle numerose segnalazioni di tentativi di truffa, molti dei quali andati in porto.

Un'attenzione particolare è richiesta quando si utilizzano codici QR, che sono diventati sempre più comuni in contesti come ristoranti e negozi.

Come Difendersi dalle Minacce Online

Per proteggerti da queste minacce online, segui questi suggerimenti:

  1. Fiducia Attenta: Fai domande quando ricevi messaggi o chiamate sospette. Non condividere mai informazioni personali se non sei sicuro dell'autenticità dell'interlocutore. Ricorda che nessuna banca chiede dati personali online. Se ricevi una telefonata o un messaggio dalla tua banca, non fornire dati, ma recati o richiama direttamente in banca. Molti messaggi malevoli contengono numerosi errori grammaticali e/o ortografici.
  2. Scansione Cauta dei QR Code: Prima di scannerizzare un codice QR, assicurati che provenga da una fonte affidabile. Verifica l'URL di destinazione prima di proseguire.
  3. Attenzione ai Dettagli: Cerca segni di falsificazione sui siti web, loghi o riferimenti ad aziende o enti pubblici visibili nelle pagine di destinazione. Non fidarti ciecamente dell'aspetto di un sito web.
  4. Dati Personali Sicuri: Non inserire mai dati sensibili su siti web non verificati al 100%. La sicurezza dei tuoi dati è prioritaria.
  5. Mantieni il Software Aggiornato: Mantieni sempre il tuo software, compresi antivirus e app di sicurezza, aggiornato. Questo ridurrà la vulnerabilità del tuo dispositivo.
  6. Istruisci te stesso e gli altri: Condividi queste informazioni con amici e familiari per aumentare la consapevolezza sulla sicurezza online.

Le minacce online sono pericolose, ma con la consapevolezza e la cautela necessarie puoi ridurre notevolmente il rischio di cadere vittima di Phishing, Vishing, Smishing o Quishing.

Proteggi la tua identità e i tuoi dati personali e goditi un'esperienza online sicura.

 Autore: Pasquale Romano  Linkedin

grazie visita