Seguici sui Social

Seguici su FacebookSeguici su InstagramSeguici su Twitter

Cerca nel sito

Sanzioni alla Russia, guerra Ucraina Russia
Sanzioni alla Russia, guerra Ucraina Russia

disattivare avvio automatico teams logo

Resoconto delle sanzioni alla Russia giorno per giorno

 

Sono migliaia le sanzioni imposte alla Russia fino ad ora con un notevole incremento dall’inizio del sanguinoso conflitto in Ucraina.

Per non perdersi tra le migliaia di sanzioni già imposte e quelle addivenire ci viene in aiuto il sito Castellum.AI che fornisce un monitoraggio in tempo reale di tutte le sanzioni imposte alla Russia da parte delle nazioni occidentali.

 

Il sito Castellum.AI, società di pubblica utilità con sede a New York che fa della "lotta alla criminalità finanziaria" la propria missione, presenta un’esauriente dashboard con dati e grafici interessanti che forniscono spunti significativi sulla guerra in corso Ucraina Russia e delle sanzioni contro Putin.

Come fa Castellum.AI ad avere i dati sulle sanzioni alla Russia?

Come riportato sul sito Castellum.AI i dati vengono estratti da circa 900 watchlist con una copertura di oltre 200 paesi e 8 diverse categorie, tra le quali sanzioni, controllo delle esportazioni, cessazione contratti, ecc.

 

La data spartiacque delle sanzioni è il 22 Febbraio, perché il sito distingue le sanzioni imposte alla Russia prima dell’invasione dell’Ucraina da quelle successive al 21 Febbraio, cioè da quando il Presidente russo Vladimir Putin ha riconosciuto l'indipendenza di Donetsk e Luhansk inviando le truppe in quei territori per poi avviare l’invasione dell’Ucraina il 24 Febbraio.

La primissima sanzione derivante dal conflitto Ucraina Russia comminata alla Russia dagli USA e dagli alleati, risale infatti proprio al 22 Febbraio.

Sono aggiornati i dati sulle sanzioni alla Russia?

 

Sempre come riportato sul sito Castellum.AI, i controlli delle watchlist vengono effettuati ogni 5 minuti, mentre la dashboard con i grafici viene aggiornata automaticamente ogni giorno.

Al momento in cui scrivo si evince dai grafici che dall’inizio del conflitto Ucraina Russia, il Paese che ha posto in essere più sanzioni alla Russia è la Svizzera (568), a seguire l’EU (518), Francia (512), Canada (454), Australia (413) e fanalino di coda gli USA con 243 sanzioni.

sanzioni russia castellum ai 013

 

La Russia al momento è il Paese più sanzionato al mondo con 5.532 sanzioni a partire dal 2014, seguita da Iran (3.616) e Siria (2.608).

In conclusione possiamo dire che i dati forniti da Castellum.AI ci aiutano a comprendere l'andamento delle sanzioni alla Russia giorno per giorno offrendo così una panoramica sul boicottaggio della Russia praticato dal resto del mondo o quasi.

A proposito, dimenticavo la cosa più importante, puoi consultare il sito Castellum.AI cliccando QUI

Inquadra il QR CODE dell'articolo per continuare
la lettura su un altro dispositivo

 - QR Code Friendly

 

grazie visita

Seguici sui Social

Seguici su FacebookSeguici su InstagramSeguici su Twitter