ItEnFrDePtRuEs

Pop3 Imap

Posta Elettronica… POP3 o IMAP quale scegliere?

Stai configurando la casella di Posta Elettronica sul tuo dispositivo (PC, Smartphone, Tablet, ecc.), ad un certo punto ti viene posta la fatidica domanda: POP o IMAP?

Imap O Pop3Molti rispondono consapevoli dellla scelta, mentre altri si chiedono "IMAP POP che sono?" e “tirano a sorte” non conoscendo le sostanziali differenze tra i due protocolli , che cercherò di spiegare in maniera comprensibile a tutti.

Il servizio di Posta Elettronica viene offerto da un fornitore di servizi detto anche Provider (Tim, Infostrada, Aruba, Fastweb, Google, Yahoo, Hotmail, ecc.), che ospita sul proprio Server la Casella di Posta Elettronica.

Tutte le email ricevute e inviate sono memorizzate sul Server del Provider, puoi leggere la posta direttamente dal sito del Provider  tramite un'interfaccia grafica detta Webmail o utilizzare appositi programmi per la gestione della Posta Elettronica detti Client (Outlook, Thunderbird, ecc.)

1 - per accedere alla Posta con Webmail è necessario inserire solo il nome utente, che di solito coincide con l’indirizzo di posta elettronica o viene assegnato dal Provider,, e la password. I messaggi saranno sempre residenti sul Server finché non saranno eliminati. Ovviamente in assenza di connessione internet i messaggi risulteranno inaccessibili.

2 - per accedere alla Posta con un Client è necessario configurare con una serie di parametri il programma che gestirà la casella di Posta Elettronica. Questi programmi non si limitano a ricevere e ad inviare email, ma offrono anche una serie di opzioni per migliorare il servizio di Posta Elettronica. In assenza di connessione internet potrai accedere solo alla Posta Elettronica già trasferita nel computer.

POP3 e IMAP sono i protocolli che diranno al programma in che modo gestire la Posta Elettronica.

Analizziamoli insieme.

POP3 (Post Office Protocol 3) - con il protocollo POP3 la posta in arrivo sarà trasferita dal Server al computer, mentre la posta inviata presente sul Server SLIDE POP3 450non sarà mai trasferita al computer. La posta in arrivo presente sul server e quella trasferita al computer non sono sincronizzate fra di loro, ciò significa che se elimino un email direttamente dal Server, questa non sarà eliminata anche dalla posta in arrivo trasferita al computer. La posta inviata con un Client sarà recapitata e memorizzata nella Posta inviata del programma, ma non sarà memorizzata nella cartella Posta Inviata del Server e viceversa. Il protocollo POP3 è consigliato quando si accede alla Posta Elettronica sempre con lo stesso dispositivo, ma è ampiamente sconsigliato quando l’accesso avviene da più dispositivi.

Perché? Cercherò di spiegarlo con qualche esempio tirando in ballo Pippo, il nostro utente immaginario. Ricordo sempre che stiamo parlando di un CLIENT configurato con protocollo POP3.

ESEMPIO
- Pippo accede alla Posta Elettronica con Outlook (CLIENT) sia da casa che dall’ufficio.
- In serata prepara un preventivo con il PC di casa per un cliente e glielo invia.
- Il giorno successivo si reca in ufficio, avvia Outlook sul PC dell’Ufficio per leggere le email e non trova il messaggio inviato al cliente con il computer di casa, quindi accede direttamente al Server con Webmail e lo stesso non lo trova. Perché?
Semplice, perché con il protocollo POP3 i Server non memorizzano la posta inviata con i Client e viceversa, quindi la posta inviata potrà essere solo letta con il disponibile che l'ha inviata. Nel nostro esempio Pippo potrà consultare il messaggio inviato al cliente solo dal PC di casa.

Il vantaggio che offre il protocollo POP3 è che una volta trasferita la Posta Elettronica la computer, è possibile eliminare i vecchi messaggi dal Server per recuperare spazio.

IMAP (Interactive Mail Access Protocol) - il protocollo IMAP nel passato è stato poco utilizzato preferendo al suo posto quasi sempre il SLIDE IMAP 450protocollo POP3. Poi con l’avvento della banda larga, con la possibilità di accedere alla Posta Elettronica da più dispositivi, il protocollo IMAP è tornato alla ribalta ed è fra quelli più utilizzati

IMAP rende più agevole la gestione della posta quando si accede con più dispositivi e/o con diversi Client. Un programma configurato con il protocollo IMAP non trasferisce mai la posta sul dispositivo, ma crea una copia speculare della casella di Posta Elettronica presente sul Server sincronizzandola in ogni istante. Con questo protocollo viene sincronizzata anche la posta inviata tramite il programma ed ogni operazione che facciamo con il programma Client è come se la facessimo direttamente sul Server:
- quando inviamo un messaggio con il Client è come se lo inviassimo direttamente dal Server, per cui ogni altro dispositivo che accederà successivamente alla casella di Posta Elettronica troverà il messaggio inviato, cosa che non avviene con POP3.

- quando eliminiamo un messaggio con il Client è come se lo eliminassimo direttamente dal Server, per cui sarà eliminato in tutti i dispositivi che accedono alla casella di Posta Elettronica, cosa che non avviene con POP3.

Lo svantaggio del protocollo IMAP è che essendo tutte le email memorizzate sul Server, lo spazio si esaurirà in manera più veloce, però basterà eliminare vecchi o inutili messaggi o trasferirli sul computer prima di eliminarli. 

Possiamo dire che oggi è la riscossa di IMAP su POP3.

Potrebbero anche interessarti i Tutorial:
Configurare Outlook per gestire la Posta Elettronica
Parametri per configurare la Posta Elettronica

Il tuo MI PIACE è la nostra migliore pubblicità, consiglia TechPEDIA anche ai tuoi Amici