7 zip LOGO

Zippare e Unzippare file e cartelle

L’esigenza di compattare i file nasce quando dobbiamo inviare una notevole quantità di dati attraverso la rete o per recuperare spazio sui supporti di memorizzazione comprimendo più file in un unico archivio compresso.

Sicuramente ti sarà capitato di scaricare software o di ricevere allegati via email, gran parte di questi file sono tutti compressi con estensione .rar o .zip, che sono i formati di compressione più diffusi.

Ciò permette di ridurre notevolmente la grandezza dei file tramite specifici algoritmi di compressione, specialmente se i file in oggetto sono foto o video.

Esistono diversi programmi per comprimere i file come Winrar, Winzip, Pkzip, 7-zip e altri, molti dei quali a pagamento.

In questo Tutorial parlerò di 7-Zip, un ottimo strumento gratuito per comprimere e decomprimere i file, userò anche dei termini informatici più noti: zippare e unzippare.

7-Zip ha un’interfaccia grafica semplice e intuitiva, tradotto in più di 80 lingue, funziona con Windows ed è supportato da Windows 10 / 8 / 7 / Vista / XP e Windows Server 2016 / 2012 / 2008 / 2003 / 2000 / NT

Con 7-Zip puoi creare archivi zippati con le estensioni 7z, XZ, BZIP2, GZIP, TAR, ZIP e WIM, ovviamente potrai anche unzipparli, mentre potrai solamente unzippare archivi compressi con le estensioni AR, ARJ, CAB, CHM, CPIO, CramFS, DMG, EXT, FAT, GPT, HFS, IHEX, ISO, LZH, LZMA, MBR, MSI, NSIS, NTFS, QCOW2, RAR, RPM, SquashFS, UDF, UEFI, VDI, VHD, VMDK, WIM, XAR e Z.

Installazione di 7-Zip

Vediamo insieme come funziona. Per scaricare 7-zip clicca QUI

Scegli il sistema operativo che utilizzi e clicca Download per scaricare 7-Zip.

7 zip 004

 

Per il Tutorial utilizzo Windows 10 Pro a 64bit. Se non conosci la versione di Windows installata, leggi il Tutorial Conoscere la versione Windows installata

Avvia il programma di installazione appena scaricato.

Alla finestra di installazione clicca Install e attendi qualche istante.

7 zip 007


Alla fine dell’installazione clicca Close

7 zip 007


Ora facciamo una breve panoramica sui metodi per zippare e unzippare i file

Per una maggiore comprensione ho creato una cartella sul desktop chiamata Atti e Documenti che utilizzerò per l’esempio. Ovviamente quanto riportato di seguito vale anche nel caso di uno o più file o di una o più cartelle.

 

Zippare file e cartelle (compressione)

Clicca con il tasto destro del mouse sulla cartella da comprimere e seleziona 7-Zip, si apre un ulteriore menu nel quale puoi scegliere diversi metodi per zippare.

7 zip 025


1 - Il metodo spesso utilizzato, anche perché più immediato, è Aggiungi a “Atti e Documenti.7z" oppure Aggiungi a “Atti e Documenti.zip”. Queste due opzioni rappresentano una scorciatoia, la differenza consiste nel formato di compressione utilizzato, infatti 7-Zip zipperà la cartella selezionata assegnando all’archivio compresso il nome originale della cartella aggiungendo l’estensione .7z o . zip secondo il metodo di compressione scelto. L’archivio zippato sarà creato nella cartella corrente, cioè se avvii la compressione dal desktop, il file zippato sarà creato sul desktop e così via.

7 zip 028


La scelta del formato di compressione dipende dall’utilizzo dell’archivio compresso, perché seppur vero che quasi tutti i formati possono essere unzippati con qualsiasi software, esistono talvolta degli ambiti in cui viene richiesto lo standard .zip, specialmente se si opera nel settore della Pubblica Amministrazione.

2 - Il metodo Comprimi in “Atti e Documenti.7z” ed invia per email oppure Comprimi in “Atti e Documenti.zip” ed invia per email sono praticamente identici a quelli descritti precedentemente con la differenza che dopo la compressione della cartella, 7-Zip avvierà automaticamente il Client predefinito di Posta Elettronica (Outlook, Thunderbird, ecc.) predisponendolo per l’invio dell’archivio zippato. Ovviamente se non hai configurato nessun Client di Posta Elettronica verrà effettuata solo la compressione.

3 - Selezionando invece Aggiungi all’archivio… puoi impostare diversi parametri di compressione, cosa che non puoi fare utilizzando le scorciatoie. Come si evince dalla figura, hai a disposizione diverse possibilità per personalizzare la compressione della cartella come assegnare il Nome all’archivio zippato e una specifica cartella di destinazione.
Altre opzioni più utilizzate sono:
- la scelta del Formato dell’archivio e del Livello di compressione;
- Suddividi in porzioni (dimensioni in byte), se l’elemento da zippare è molto grande puoi spezzettarlo in più archivi compressi;
- assegnando una Password puoi proteggere l’archivio zippato crittografandolo che potrà essere unzippato solo inserendo tale password.

7 zip 037A


Una particolare attenzione merita l’opzione Crea archivio auto-estraente. Con questa opzione 7-Zip invece di generare un archivio zippato, genera un archivio con estensione .exe, cioè una sorta di applicazione che oltre a contenere i dati compressi, contiene anche il codice software per effettuare l’unzip, infatti successivamente per estrarre i dati basterà semplicemente cliccare sull’archivio auto-estraente, senza dover necessariamente installare un programma per decomprimere.

7 zip 043

 

Unzippare archivi zippati (decompressione)

Come per zippare, anche per unzippare esistono diversi metodi. Vediamone alcuni.

Clicca con il tasto destro del mouse sul file zippato e seleziona 7-Zip, si apre un ulteriore menu nel quale puoi scegliere diversi metodi per unzippare.

7 zip 055


1 - Estrai in “Atti e Documenti” è una scorciatoia che crea prima una cartella con nome identico a quello del file zippato, nell’esempio è “Atti e Documenti”, e successivamente all’interno di questa cartella unzippa i file contenuti nell’archivio compresso. Per esempio se il file zippato Atti e Documenti memorizzato sul desktop contiene 100 file, con questa opzione 7-zip prima crea la cartella Atti e Documenti sul desktop e poi estrae i 100 singoli file in questa cartella.

2 - Estrai qui è una scorciatoia simile alla precedente, solo che i file contenuti nell’archivio compresso vengono unzippati direttamente nella posizione corrente. Per esempio se il file zippato Atti e Documenti memorizzato sul desktop contiene 100 file, con questa opzione i 100 singoli file vengono memorizzati direttamente sul desktop.

La scelta fra questi due metodi dipende dall’utilizzo dei dati compressi e dalla capacità dell’utente di gestire l’unzip dei file. Per evitare spiacevoli invasioni del desktop o di cartelle, consiglio nel dubbio di usare Estrai in “NOME ARCHIVIO”

3 - Selezionando invece Estrai i files… hai la possibilità di impostare diversi parametri per la decompressione, cosa che non puoi fare utilizzando le scorciatoie. Come si evince dalla figura, hai a disposizione diverse possibilità per personalizzare la decompressione della cartella come la selezione della cartella di destinazione con Estra in, la possibilità di estrarre i file in una cartella con lo stesso nome dell’archivio zippato, inserire la Password per la decrittografia, ecc.

7 zip 058


Posso dire tranquillamente che la logica di funzionamento dei vari software per zippare e unzippare è pressoché sempre la stessa, possono cambiare i termini, i menu, ma il metodo è sempre quello, pertanto per meglio comprendere il funzionamento di 7-Zip non ti resta altro da fare che iniziare a sperimentarlo zippando e unzippando file e cartelle di esempio, provando anche i diversi parametri.

Sperando di esserti stato d'aiuto ti invito a seguirmi anche su Facebook e VK e torna a trovarmi. 

Il tuo MI PIACE è la nostra migliore pubblicità, consiglia TechPEDIA anche ai tuoi Amici