UCR W10 LOGO

Windows 10 mette a disposizione degli strumenti per ripristinare o reimpostare il sistema operativo nel caso non si avvii o dia problemi di funzionamento, operazioni che possono sembrare la stessa cosa, ma che in effetti sono sostanzialmente diverse e che generano spesso confusione fra gli utenti.

Cercherò di spiegare sinteticamente cosa sono e a che servono questi strumenti.

In fondo all'articolo trovi i link dei Tutorial che spiegano come creare un'unità o un CD di ripristino.

1 - strumenti per ripristinare il corretto funzionamento di Windows 10

Questi strumenti servono per riparare e fare delle diagnosi per tentare di ripristinare il corretto funzionamento di Windows 10 come il Prompt dei Comandi, ripristino all’avvio, riavvio personalizzato, ripristino di Windows 10 da un’immagine creata in precedenza o da un punto di ripristino registrato nel computer, ecc.,

2 - strumenti per reimpostare Windows 10

Questi strumenti servono per reimpostare Windows 10, cioè riportarlo allo stato iniziale scegliendo se mantenere i file personali o eliminarli. Tutte le Applicazioni installate e le Impostazioni saranno cancellate, quindi dopo aver reimpostato Windows 10 dovranno essere reinstallate tutte le Applicazioni desiderate. La reimpostazione di Windows 10 non è un'installazione pulita, ma solo un ripristino delle condizioni iniziali.

3 - strumenti per ripristinare Windows 10

Questi strumenti servono per ripristinare Windows 10 effettuando un’installazione pulita. I file personali saranno eliminati, anzi tale strumento offre anche la possibilità di effettuare un’eliminazione dei file più accurata e sicura nel caso dovessimo riciclare il Computer (vendita, passaggio ad altro utente, ecc.), operazione che può impiegare anche ore, dipende dal volume dei dati presenti. Dopo aver ripristinato Windows 10 dovranno essere reinstallate tutte le Applicazioni desiderate.

Come si evince, non è solo una questione di terminologia, ma ognuno di questi strumenti ha delle proprie finalità. Con Crea un CD di ripristino, avremo a disposizione solo i primi due strumenti, mentre con Crea un’unità di ripristino avremo a disposizione tutti e tre gli strumenti.

Penso che la cosa migliore sia creare un’unità di ripristino su pen drive, perché hanno una velocità di lettura maggiore e possono essere ricreate più volte, considerando anche che ormai i computer con lettori CD/DVD sono in via d’estinzione.

Ovviamente per poter utilizzare questi strumenti da CD o Pen Drive è necessario avviare il computer da questi supporti e non dal disco interno.

Per creare un'unità di ripristino vai al Tutorial Crea un'Unità di ripristino con Windows 10.

Per creare un CD di ripristino vai al Tutorial Crea un CD di ripristino con Windows 10.

Il tuo MI PIACE è la nostra migliore pubblicità, consiglia TechPEDIA anche ai tuoi Amici